Diversamente logici

Diversamente cosa?

Stamattina sono stato improvvisamente risvegliato dal torpore delle 6 e mezza dalla vista di un tipo che, sul pullman che mi conduceva dal gate all’aereo, leggeva “il Giornale”.

Aveva la faccia tipica di quelli che vedo leggere “il Giornale” sugli aerei. Un volto poco significativo, con gli occhietti vivacemente mobili che rimbalzavano tra “il Giornale” (d’ora in poi il giornale, senza maiuscola e senza virgolette) e le persone che lo circondavano. Un volto sotto il quale intravedevo un impellente bisogno di conferme: delle sue convinzioni, delle sue certezze, della sua stessa esistenza.

Chissà perché molti che vedo leggere il giornale hanno quella faccia lì. Sembra che dubitino del fatto che il loro essere al mondo abbia un senso, e che cerchino questo senso in un editoriale di Feltri o in un occhiello di Sallusti. Tranquilli, ragazzi, un senso ce l’avrete sicuramente pure voi. Come le zanzare.

Sono stato attratto dal titolo: “Bersani mente al Corriere”.

Avevo visto ieri che Bersani aveva scritto una lettera al quotidianone nazionale. Lungi da me l’intenzione di leggerla. La cosa era finita lì. Immaginavo il solito panegirico alla Bersani, con un incipit tipo “voglio dire una cosa con estrema chiarezza”, seguito dal nulla interplanetario.

Dopo aver scansato un lieve impulso moralista (“ecco, i soliti attacchi gratuiti, povero Pierluigi, fa già tanta pena così com’è…”), il “fuoco” della mia attenzione si è alzato al “sopratitolo” (non so come si chiama, né mi frega alcunché di sbagliare il termine tecnico):

PD, DIVERSAMENTE LADRI

C’era qualcosa che non mi quagliava. E così ho fatto uno sforzo immane per accendere i neuroni.

“Diversamente ladri? Ma… la locuzione cui si sono ispirati non è “diversamente abili”? Quella che equivale a disabili?

Sì, è così.

Quindi, “diversamente ladri” non è forse equivalente a dire “onesti”?”

Il tutto mi ha portato via una decina di minuti di vita. Eppure sì, è così. Se la logica non è un’opinione, i signori del giornale hanno scritto una cagata. Volendo attaccare i “democratici”, hanno affermato che si tratta di persone oneste.

Concludendo: non sarebbe il caso, o eminenze del giornalismo d’attacco, che volendo esercitarvi nell’arte dei titoli d’effetto, provaste almeno ad usare la logica?

 

TumblrShare

3 Responses to this post.

  1. Posted by mezzatazza on 28.07.11 at 13:23

    Applauso.

  2. Posted by alexfor on 28.07.11 at 22:51

    :*

  3. Posted by franco on 05.02.12 at 12:56

    hai le ventose sulle dita per arrampicarti sui vetri, sei diversamente furbo

Respond to this post