Il peggiore

Mi stanno sui coglioni sostanzialmente tutti i politici, compresi quelli “nuovi”, tipo Grillo per capirci (è un politico anche lui, casomai qualcuno ancora si illudesse del contrario). Eppure ce n’è uno che, nella mia classifica personale, ha di gran lunga il primo posto. Parlo ovviamente di questo qui nella foto.

Vince il mio primo personalissimo premio in virtù di due aspetti:

  • la totale inconsistenza decisionale e politica
  • l’inossidabile capacità di comunicare il punto precedente

I nostri politici e presunti tali, tutti, tutti quanti, hanno in comune la mancanza di visione politica (“voglio arrivare là”) e di conseguenti proposte concrete (“per arrivare là devo fare questo e quello”). Ma tutti, chi più chi meno, sono in grado di illudere l’elettore idiota di essere in possesso di entrambe le caratteristiche.

Berlusconi, per esempio, spacciava una visione liberista e lanciava obiettivi allettanti (il milione di posti di lavoro, tanto per fare un esempio celeberrimo).

Oggi gente come Vendola e Grillo delega a poveri sfigati la missione di identificare idee e proposte, mentre loro pontificano pomposamente del bene e del male.

Il Bossi c’ha dato la Padania, Fini e Casini la DC.

Lui, Pierluigi, niente. Peggio pure di Veltroni, che qualcosa (“Alle elezioni corriamo da soli!”) almeno l’aveva decisa. Vi rendete conto?

Non so se c’avete fatto caso, ma Pierluigi non si sogna nemmeno di buttarsi oggi come oggi in un’avventura elettorale. Nonostante i sondaggi diano il partito di cui è segretario in testa alle preferenze delle pedine che noi siamo. Spaccia ciò per senso di responsabilità. Ma la verità è che la situazione attuale è la migliore che gli potesse capitare. Monti fa, lui sostiene. Ha l’alibi per non sapere un cazzo, per non decidere un cazzo.

Bisogna trovare una soluzione per gli esodati.

tuona, per fare un esempio a caso. Quale? Sono cazzi di Monti e Fornero. A lui, a Pierluigi, che gli frega? Lui la voterà, per senso di responsabilità. Ma sarà stato costretto. Cos’altro poteva fare?

Se si dovesse andare a votare domani, Pierluigi andrebbe nel panico. Che cazzo proporre?

Lui oggi si può permettere di dire le solite cose che dice – fateci caso.

Sono state presentate delle proposte che avevamo avanzato noi.

Quali proposte? Mistero.

Guardatelo se capita in una qualunque trasmissione. Fa tutto e niente. Dice che bisogna dire una cosa chiara e poi non dice un cazzo. Dice che ci sono le proposte del Pd e non dice una parola su cosa contengono.

Ora, Bersani lancia la propria candidatura a presidente del consiglio.

Un centrosinistra di governo aperto ad un patto di legislatura con forze democratiche e civiche moderate. Un patto tra progressisti e moderati per ricostruire il Paese che non equivale certo a una ‘ammucchiata’.

No, non equivale a un’ammucchiata. È un’ammucchiata.

Io ho deciso che, se si presenta davvero, lo voto. E spero che vinca. E poi voglio vederlo in faccia. Quando dovrà prendere una qualunque decisione. Quando dovrà dire una cosa chiara. Quando dovrà smettere di parlare e fare davvero qualcosa.

Oddio, e adesso che cazzo faccio?

 

TumblrShare

10 Responses to this post.

  1. Posted by Votafone on 12.06.12 at 10:30

    Speravo ti ricandidassi alle primarie. Ti avrei votato sicuramente.
    Non tanto perché la pensi come me, ma perché almeno cosa cazzo pensi della vita e della politica si capisce.
    (e poi vabbé, a confronto con il signore della foto è in partita pure Flavia Vento)

  2. Posted by Cerex on 12.06.12 at 11:48

    Concordo su tutto. Anche su Alexfor in politica.

  3. Posted by alexfor on 12.06.12 at 12:24

    Fossi matto 😉

  4. Posted by Sciuscia on 12.06.12 at 15:35

    alexfor segretario del PD

  5. Posted by edoardo calzone on 12.06.12 at 21:19

    Nessuno in Italia ha il potere di decidere. Per la politica economica c’è Bruxelles, per la politica estera gli Stati Uniti, per tutto il resto c’è il Vaticano. Chiunque può governare in Italia, anche Cletus il bifolco allocco. Lo sanno tutti a livello di Bersani,Berlusconi, Casini, Fini, Di Pietro,Grillo ecc. e stupirsi del loro comportamento è da ingenui. Non aspettarti cambiamenti da nessuno. A capo del governo c’è un contabile per la normale amministrazione…

  6. Posted by alexfor on 13.06.12 at 11:53

    I soliti alibi degli italiani: “Non possiamo fare nulla, il potere ce l’hanno gli altri, la mafia, il vaticano, i poteri forti, gnè gnè, gnè gnè”.

    Abbiamo proprio i politici che ci meritiamo.

  7. Posted by Votafone on 13.06.12 at 15:54

    Non stupiamoci. Quando Berlusconi, padrone di un partito e di una maggioranza bulgari, padrone della più importante azienda di telecomunicazioni italiana, padrone della più grande casa editrice italiana, controllore di 3/4 dell’informazione e uno dei 100 uomini più ricchi del mondo…
    quando questo signore qui ha detto “ho contro i poteri forti” ho pensato

    Cazzo, ha convinto a intervenire gli X-Men.

    P.s.: aripensace. Hai già un voto, se ci ripensi due :p

  8. Posted by edoardo calzone on 13.06.12 at 21:17

    purtroppo è un dato di fatto, purtroppo.

  9. Posted by alexfor on 13.06.12 at 21:22

    Certo.

  10. Posted by giovanni on 13.06.12 at 23:05

    Il PD in testa ai sondaggi, il trionfo della mediocrità.

Respond to this post