Per non dimenticare che ricordare non è un dovere morale

 

Mi dispiace, ma odio i vostri status, le vostre foto dell’orologio fermo alle 10:25, i vostri link alle canzoni di Guccini, che postate su ogni social network ogni 2 agosto di ogni stramaledetto anno. “Per non dimenticare”.

Non odio voi, eh, sia chiaro.

Odio ciò che scrivete. Odio il fatto che, una volta che avete scritto quelle belle cose, vi sentite il cuore in pace, senza neanche aspettare che arrivi il 3 di agosto. Dalla parte dei giusti, dei buoni, dei migliori.

Odio il fatto che non siete diversi dal ghostwriter di Napolitano, che affida la sua vuota solidarietà a un messaggio scritto con la solita retorica menenioagrippica, mentre guarda l’andamento dello spread e controlla se per caso ha da telefonare a qualche ignoto vincitore di medaglia d’oro.

Odio il fatto che nessuno, almeno così pare, si accorga che la categoria mentale dei buoni e dei cattivi, dei giusti e degli ingiusti, del bene e del male, quella è la vera assassina di sempre, a Bologna come altrove, per mano di un Fioravanti o di qualunque altro uccisore. Perché lui e chi altri c’era e chi altri è stato (Stato?) mandante – e non fate finta di non saperlo benissimo -, quando ha piazzato quella bomba era assolutamente convinto di essere nel giusto, di fare un male necessario, di perseguire un bene superiore.

Odio il fatto che mi facciate rivalutare quel coglione di Baglioni, ché la vita è adesso, non 32 anni fa.

E, se proprio voglio ricordare, pretendo di non farlo perché lo si deve fare. Pretendo di non vergognarmi se la stazione di Bologna preferisco vederla com’è ora.

E preferisco ricordare sentendo i brividi nella schiena che mi vengono leggendo un pezzo vero come questo.

Brividi che, appunto, sento adesso. Non 32 stramaledetti anni fa.

 

TumblrShare

6 Responses to this post.

  1. Posted by lucio on 02.08.12 at 14:39

    Pezzaccio! Bravo!

  2. Posted by lucio on 02.08.12 at 14:44

    Ma il link che hai postato non mi fa nè caldo nè freddo invece. Sono preoccupato

  3. Posted by alexfor on 02.08.12 at 14:47

    Beh, questo è un problema tuo :*

    (sempre ammesso che sia un problema)

  4. Posted by lucio on 02.08.12 at 14:50

    Oltre ad essere satirico, sei sardonico e sarcastico talvolta :°

  5. Posted by lucio on 02.08.12 at 14:50

    e evidentemente in ferie

  6. Posted by alexfor on 02.08.12 at 15:04

    A dire il vero, ancora no.

Respond to this post