Italiani piccoli piccoli

Loghi tratti da Wikipedia

 

Ciò che non capisco della retorica anti-Renzi e anti-Letta che si sta scatenando, in questa fase convulsa (e quando non lo è stata?) della politica nostrana, è il fatto di additarli come massoni e democristiani.

Per me dire italiano equivale a dire massone e democristiano.

Vorrei trovarne uno solo, di cittadino di questa nazione, che non abbia aderito a un’associazione para-segreta, magari fondata da egli stesso o ella stessa. Foss’anche solo un ritrovo carbonaro alla macchinetta del caffè, un tennis club di giocatori di scopa di contrabbando, un gruppo di qualche migliaia di proseliti che avessero giurato eterna e cieca obbedienza al Grande Blog e alle Nobili Cinque Stelle. Magari adesione effettuata tramite un rituale d’ampolle fluviali, o di sottoscrizione di tessere rosse per un Club “Antonio Gramsci” o azzurre per “Forza Ciccio” o incolori per “Rotary & Lions”. Sempre intimamente convinto, questo cittadino, di far parte d’una élite, d’una cricca, destinata a raddrizzare i destini di questo paese di mentecatti. E magari, già che ci si era, scambiandosi anche qualche favorino.

E vorrei riscontrare che il medesimo cittadino non si sia a sua volta nascosto dentro a un demos, alla massa, al popolo, alla gente, al pus giallastro della moltitudine, in attesa che un qualche Krystos – Berlusconi, Bersani, Grillo, Bossi, e chi più ne ha, più ne metta – tirasse fuori dalla melma lui o lei e i suoi compari, la sua famiglia, i suoi amici, anche a costo di qualche storico e denigrante compromesso, e sempre nella totale devozione, anche se non osservanti, anche se agnostici o aderenti ad altra religione, anche se addirittura atei, ai più maleodoranti e vetusti valori cattolici.

Dai, suvvia, presentàteme uno. Me ne basta uno solo.

 

TumblrShare

2 Responses to this post.

  1. Posted by renzi on 15.02.14 at 19:26

  2. Posted by alexfor on 20.02.14 at 14:12

    Ci provo.

Respond to this post